Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Acquistinretepa.it – Notizia del 27/04/2016 – Modalità di utilizzo del Mercato Elettronico della P.A. alla luce del nuovo Codice dei contratti pubblici

acquistinrete    Acquistinretepa.it –  Notizia del 27/04/2016 – Modalità di utilizzo del Mercato Elettronico della P.A. alla luce del nuovo Codice dei contratti pubblici

Gentile utente,

ti informiamo che, a fronte dell’entrata in vigore del D.L.gs. 18 aprile 2016 n. 50 pubblicato sulla GU Serie Generale n. 91 del 19 aprile 2016 (cd. “nuovo” Codice dei contratti pubblici), sono state avviate le attività necessarie all’adeguamento del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione alle nuove disposizioni normative. In attesa del completamento degli interventi in corso, ti invitiamo ad utilizzare il Mercato Elettronico nel rispetto delle nuove disposizioni in materia di acquisti sottosoglia. In particolare, ti ricordiamo di tener presenti – a titolo meramente esemplificativo, in alcun modo esaustivo e ferma restando l’applicazione delle ulteriori norme non richiamate – alcune specifiche prescrizioni del nuovo “Codice dei contratti pubblici” le quali prevedono che:

  1. per acquisti di importo inferiore a 40.000 euro, si può ricorrere all’affidamento diretto adeguatamente motivato;
  2. per affidamenti di importo pari o superiore a 40.000 euro e inferiore alla soglia comunitaria si può utilizzare la procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti di almeno 5 operatori economici, individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti;
  3. i contratti relativi ai servizi di cui all’art. 95, comma 3, del nuovo “Codice dei contratti pubblici” sono aggiudicati esclusivamente facendo ricorso al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa;
  4. al ricorrere delle ipotesi di cui all’art. 95, comma 4, del nuovo “Codice dei contratti pubblici”, può essere utilizzato il criterio del prezzo più basso.

 

ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2017 - Pinodurantescuola.com - Tutti i diritti riservati / All rights reserved