Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Dirittoscolastico.it – 10/11/2010 – Sentenza TAR Lazio n° 31634-2010

   Dirittoscolastico.it – 10/11/2010 – Sentenza TAR Lazio n° 31634-2010 – Il Tar del Lazio ricorda le regole cui devono uniformarsi i consigli di classe nelle operazioni di scrutinio.

Con la sentenza in epigrafe (Tar Lazio n. 31634 del 25 agosto 2010), il Tar Lazio ribadisce l’obbligatorietà della presenza di tutti i docenti, stante la natura di “collegio perfetto” dell’organo collegiale.

“Nel caso in cui un docente sia impedito a partecipare per motivi giustificati il Dirigente scolastico deve affidare l’incarico di sostituirlo ad un altro docente della stessa materia in servizio presso la stessa scuola”.

Il Dirigente scolastico presiede il consiglio di classe ma “può delegare la presidenza del Consiglio ad un Docente che faccia parte dello stesso Organo collegiale. In questo caso, “la delega deve risultare da provvedimento scritto (è sufficiente l’indicazione anche nell’atto di convocazione dell’Organo) e deve essere inserita a verbale”.

L’istituto scolastico si era difeso, sostenendo che nel caso in specie la presenza di alcuni docenti fosse superflua, stante la natura “extracurricurale” delle discipline insegnate.

Il Tribunale amministrativo non ha dato rilevanza all’obiezione, considerando che tali materie erano inserite nel giudizio finale e avevano concorso alla media dei voti.

Annullato, di conseguenza, il provvedimento di non promozione.

Print This Post

ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2017 - Pinodurantescuola.com - Tutti i diritti riservati / All rights reserved