Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Sinergie di Scuola – 05/04/2017 – Spese detraibili nel 730/2017: in arrivo importanti novità

sinergie_di_scuola      Sinergie di Scuola – 05/04/2017 – Spese detraibili nel 730/2017: in arrivo importanti novità

Il 4 aprile si è svolto un convegno organizzato dall’Agenzia delle Entrate e Consulta nazionale dei Caf per presentare la prima circolare-guida sul visto di conformità per il prossimo 730, un documento “omnibus”, di prossima pubblicazione, che conterrà tutte le indicazioni su deduzioni, detrazioni, crediti d’imposta.

Le novità in arrivo riguardano anche l’introduzione di ulteriori spese da portare in detrazione, come la bicicletta elettrica a pedalata assistita per le persone con disabilità motoria o i contributi previdenziali versati per le badanti.

Viene inoltre abolito l’obbligo di conservare la prescrizione medica per poter portare in detrazione le spese sanitarie relative all’acquisto di medicinali, anche veterinari. Sono ammesse alla detrazione fiscale anche le spese per i farmaci senza obbligo di prescrizione medica acquistati online da farmacie ed esercizi commerciali autorizzati alla vendita a distanza dalla Regione o dalla Provincia autonoma o da altre autorità competenti, individuate dalla legislazione delle Regioni o delle Province autonome.

Per quanto riguarda, nello specifico, la scuola, la detrazione pari al 19% delle spese per la frequenza scolastica si estende ai costi sostenuti per la mensa e copre anche i servizi integrativi come il pre e il post scuola e l’assistenza al pasto, anche se il servizio è reso tramite il Comune o altri soggetti terzi rispetto alla scuola e se non è stato deliberato dagli organi di istituto (in realtà, già dall’anno scorso queste erano spese detraibili).

Spetta anche la detrazione sulle spese per gite scolastiche, per l’assicurazione della scuola e ogni altro contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa, come per esempio corsi di lingua, teatro, etc, deliberato dagli organi d’istituto.

Rientrano invece tra le spese di istruzione universitaria agevolabili, e beneficiano quindi della relativa detrazione, quelle sostenute per la frequenza degli Istituti tecnici superiori (poiché assimilabili alle spese per la frequenza di corsi universitari). Per lo stesso motivo, gli studenti degli Its hanno diritto a usufruire anche della detrazione per canoni di locazione.

Ci riserveremo di fornire ulteriori approfondimenti appena la circolare verrà pubblicata.

Fonte: http://www.sinergiediscuola.it/

ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2017 - Pinodurantescuola.com - Tutti i diritti riservati / All rights reserved