Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Sinergie di Scuola – 25/09/2013 – Alunni segnalati con Disturbi Specifici dell’Apprendimento

sinergie_di_scuola     Sinergie di Scuola – 25/09/2013 – Alunni segnalati con Disturbi Specifici dell’Apprendimento

In avvio dell’anno scolastico 2013/2014 l’Usr Emilia Romagna ha riepilogato alcuni aspetti relativi ai percorsi degli alunni segnalati per Dsa iscritti alle scuole dell’Emilia Romagna.

In particolare, sono ripresi alcuni punti essenziali:

1.Segnalazioni di Dsa rilasciate da specialisti privati: le scuole le accettano (con riserva) ma solo se accompagnate dalle ricevute del SSN che ne attesti la consegna per il rilascio della dichiarazione di conformità.

2.Segnalazioni di Dsa per studenti maggiorenni. Vedi punto precedente. Trattandosi di alunni che sono al termine del proprio iter scolastico è bene precisare che in vista dell’Esame di Stato conclusivo del Il ciclo di istruzione (che rilascia titoli di studio aventi valore legale), è indispensabile che l’iter delle nuove segnalazioni e della dichiarazione di conformità sia perfezionato entro i termini di cui al successivo punto.

3.Presentazione di nuove diagnosi di Dsa negli anni terminali del primo e del secondo ciclo di istruzione: le nuove segnalazioni, per l’anno scolastico 2013-2014, dovranno pervenire alle scuole entro il termine del 31 marzo 2014 per consentire il regolare svolgimento delle procedure propedeutiche agli Esami di Stato.

4.Riformulazione delle segnalazioni di DSA ai passaggi di ordine di scuola: in considerazione dei tempi necessari per la riformulazione delle segnalazioni, le scuole sono pregate di informare per tempo le famiglie della necessità di presentare richiesta al servizio pubblico o ad uno specialista privato.

5.Percorsi di individuazione precoce di difficoltà di apprendimento in lettura, scrittura e calcolo: ogni comunicazione alle famiglie dovrà avvenire tramite colloqui diretti degli insegnanti (e possibilmente del referente DSA della scuola) evitando di suscitare inutili allarmismi e preoccupazioni. La comunicazione dovrà riguardare esclusivamente le difficoltà didattiche e quindi la necessità di intensificazione del processo di insegnamento.

 

ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2017 - Pinodurantescuola.com - Tutti i diritti riservati / All rights reserved