Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Sinergiediscuola.it – 30/11/2010 – Sentenza Corte di Cassazione n. 23920 del 25/11/2010 – Licenziamento per superamento del periodo di comporto

   Sinergiediscuola.it – 30/11/2010 –  Sentenza Corte di Cassazione  n. 23920 del 25/11/2010 – Licenziamento per superamento del periodo di comporto 

Il licenziamento per superamento del periodo di comporto non equivale al licenziamento disciplinare, ma è assimilabile invece al licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

A ribadirlo è la Corte di Cassazione che con la sentenza n. 23920 del 25 novembre 2010 ha stabilito che per il datore di lavoro non sussiste l’obbligo di indicare i singoli giorni di assenza del lavoratore, “potendosi ritenere sufficienti indicazioni più complessive, idonee a evidenziare il superamento del periodo di comporto”.

Non trattandosi di licenziamento assimilabile a quello disciplinare, non è neanche del tutto corretto parlare di “contestazione” delle assenze, per cui non è ritenuta necessaria la descrizione completa delle circostanze che hanno portato al licenziamento.

Quello che conta è quindi la corretta individuazione della causa, che nel caso di assenze per malattia è evidentemente nota al lavoratore stesso.

Print This Post

ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2017 - Pinodurantescuola.com - Tutti i diritti riservati / All rights reserved