Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) – Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

Eliminare i files inutili

Per fare pulizia nel nostro hard disk attraverso il comando “Trova” (Avvio/Start – Trova – File o cartelle) di win95/98 è possibile cercare i file che hanno questa estensione:
.bak, .tmp, .old., .chk, .prv, .—, .~*, .fts, .ftg, .gid, .??$
Nella maschera di “Trova”, digitare *.bak, *.tmp, *.old., *.chk, *.prv, *.—, *.~*, *.fts, *.ftg, *.gid, *.??$ (in particolare i file .chk sono quelli generati dallo scandisk che non servono quasi a nulla) e, una volta trovati, possono tranquillamente essere cancellati.
Poi possono essere eliminati (anche se occupano spazio zero) eventuali file MSCREATE.DIR e tutte le directory ~MSSETUP.T
Quando si dovessero disinstallare dei programmi, sempre con Trova file , conviene cercare il nome del programma e il nome della casa produttrice dello stesso, per verificare che il processo di disinstallazione abbia realmente eliminato ogni componente.
Un accorgimento utile può essere quello di inserire nel file Autoexec.bat la riga di comando:
Deltree /y c:\windows\temp\*.*
In questo modo ad ogni avvio verrà ripulita la cartella “Temp” (ovviamente questo comando potrà essere inserito riferendolo a qualsiasi file si voglia cancellare con regolarità (ad esempio i cookies) con Deltree /y c:\windowsd\cookies\*.* ecc. ecc.
[lo stesso effetto può ottenersi creando un file .bat contenente le stesse righe di comando, da posizionare nella cartella C:\Windows\Menu avvio\Programmi\Esecuzione automatica]
Assolutamente inutili sono anche quelle .dll che rimangono nel nostro sistema nonostante sia stato cancellato/disinstallato il programma cui erano associate. Per individuarle ed eliminarle un ottimo programma è CleanSystem (rintracciabile in qualsiasi sito di raccolta software tipo VolFtp): individua le .dll “orfane” e le posiziona in una cartella di “controllo” (c:\windows\system\bkupdlls) dalla quale, dovesse qualche programma farne richiesta, è semplicissimo riposizionarla in c:\windows\system (altrimenti dopo un ragionevole periodo possono essere tranquillamente cancellate)

Print This Post


ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO:

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

  • Copyright © 2010-2019 – Pinodurantescuola.com – Tutti i diritti riservati / All rights reserved